trova un evento

Cosa ti interessa?

Dove

Quando?


4 ottobre 2018 | Politiche e diritti

Riace non si arresta: più di mille persone al presidio di Bologna

Riace non si arresta: più di mille persone al presidio di Bologna

Questa è Bologna: più di mille persone hanno preso parte al presidio “Io Sto Con Riace” sotto la Prefettura per manifestare contro l’arresto politico ai danni di Mimmo Lucano, accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

 
Tanti gli interventi che si sono alternati al microfono e che hanno fatto sentire con forza le voci delle Associazioni, dei Sindacati, dei singoli cittadini, migranti e italiani, uniti nell’esprimere la propria solidarietà con il primo cittadino di Riace.
 
La piazza di Bologna lancia un segnale forte e chiaro nei confronti di chi ha voluto colpire un modello straordinario di solidarietà e accoglienza solo perché nettamente in controtendenza con le politiche dell’attuale governo giallo-verde: non resteremo a guardare mentre viene smantellato il sistema Sprar, mentre vengono lasciate morire le persone in mare, mentre quotidianamente vengono sfruttati migranti e italiani nei luoghi di lavoro, mentre migliaia di bambini nati e cresciuti in Italia non vengono riconosciuti come cittadini.
 
A distanza di 5 anni da quel tragico 3 Ottobre che costò la vita a 368 migranti che cercavano di raggiungere l’Europa, siamo convinti che la piazza di oggi ci indichi la necessità di continuare a chiedere ibertà di movimento per tutte e tutti, di costruire pratiche di solidarietà e accoglienza, di lottare per avere più sicurezza sociale, più welfare, più diritti.
 
Bologna è con Riace!
Ti invitiamo a postare commenti attinenti all'argomento. La redazione si riserva il diritto di cancellare ogni commento ritenuto offensivo o inutile.
Tutti i campi sono obbligatori