trova un evento

Cosa ti interessa?

Dove

Quando?


Dal 1 al 30 settembre 2018 | Cinema e Video

Nuova stagione cinematografica alla Cineteca di Bologna

Nuova stagione cinematografica alla Cineteca di Bologna

Con il nuovo mese di settembre si apre un ricco programma cinematografico alla Cineteca di Bologna, in via Rive del Reno, 72. 

Nell’ambito del Cinema Ritrovato, dal primo settembre, sarà infatti in programma una rassegna in lingua originale che ripercorrerà l’intera carriera del celebre e stimato regista statunitense Martin Scorsese

Sceneggiatore, regista e produttore cinematografico ma soprattutto un’artista che ha saputo raccontare in modo unico e irripetibile: passioni, vincoli, amori, violenze e tensioni spirituali. Un uomo che ama il cinema come mai nessun altro. 

In programma:

IL CINEMA RITROVATO AL CINEMA | 1 al 25 settembre

Capolavori di ogni tempo come l’epico, poderoso Toro scatenato di Martin Scorsese. 

La figura del pugile Jake La Motta rivive nella leggendaria interpretazione di Robert De Niro (premio Oscar insieme al montaggio della fida Thelma Schoonmaker) e diviene emblematico eroe tormentato del cinema scorsesiano. Film di combattimenti brutali e al contempo spirituale, di un maestro del cinema americano.

Quando: ogni lunedì e martedì del mese

OMAGGIO A MARTIN SCORSESE | 8 al 30 settembre

Intorno a Toro scatenato, una rassegna che ripercorre le fila del grande dissonante ‘romanzo americano’ firmato Martin Scorsese. Dagli esordi con rabbia nelle mean streets di Little Italy ai grandi film del periodo prodigioso (da Taxi Driver a Quei bravi ragazzi, da L’età dell’innocenza a Casinò) passando per esclusivi piaceri cinefili, come la puntata della serie tv Amazing Stories e lo spot pubblicitario finto hitchcockiano. Si arriva fino a The Wolf of Wall Street e non manca Hugo Cabret, quasi un’autobiografia fantastica, film sul potere del cinema e la sua fragilità.

VENEZIA CLASSICI | 8 al 27 settembre 

-Morte a Venezia di Luchino Visconti, delirio decadente tra Mann, Mahler e le magiche scenografie di Scarfiotti; 

-Il posto di Ermanno Olmi, sguardo eccentrico e spaesato sui mutamenti dell’Italia del boom; 

-Brick and Mirror di Ebrahim Golestan, primo capolavoro moderno del cinema iraniano.

Sono i restauri della Cineteca di Bologna presentati alla Mostra di Venezia, a cui si aggiungono: L’anno scorso a Marienbad, capolavoro di Alain Resnais, La strada della vergogna, l’ultimo Mizoguchi, Adieu Philippine, primo film di Jacques Rozier, e i due The Killers di Siodmak e Siegel. 

Ricordiamo che i TESSERATI ARCI hanno una convenzione con la Cineteca di Bologna che permette di acquistare il biglietto a 5 euro anziché 6 euro, per tutte le seconde visioni. 

Scopri il programma e le iniziative di settembre in Cineteca QUI

 

 

Ti invitiamo a postare commenti attinenti all'argomento. La redazione si riserva il diritto di cancellare ogni commento ritenuto offensivo o inutile.
Tutti i campi sono obbligatori