trova un evento

Cosa ti interessa?

Dove

Quando?


22 novembre 2019 | Politiche e diritti

Decreti Salvini, Legge Bossi-Fini: è tempo di cambiare!

Decreti Salvini, Legge Bossi-Fini: è tempo di cambiare!

Venerdì 22 novembre, alle 18.00, nella Tensostruttura del Parco della Montagnola, Arci Bologna organizza un incontro per fare il punto sulle leggi in materia di immigrazione. 

All’iniziativa prenderanno parte esponenti della politica e della società civile: Filippo Miraglia, Responsabile Immigrazione Arci Nazionale; Luca Rizzo Nervo (Deputato Partito Democratico); Erasmo Palazzotto (LEU); Nazzarena Zorzella (Asgi); Riccardo Magi (+Europa). Modererà: Rossella Vigneri, Presidente di Arci Bologna. 

La discussione ha come obiettivo quello di ragionare insieme su ciò che (non) è accaduto nei primi mesi del nuovo Governo, dal momento che sono stati pochi e sporadici i tentativi di invertire le politiche intraprese da Salvini. 

L’egemonia culturale e politica della destra su questi temi è risultata evidente in questi giorni, quando persino la richiesta di tornare a discutere di Ius Soli e Ius Culturae è stata affossata in nome della salvaguardia di superiori interessi nazionali, legittimando una sorta di  gerarchizzazione delle sofferenze che punta solo a mettere gli uni contro gli altri.

Parlare di cittadinanza e tentare di cambiare radicalmente l’impianto della legge Bossi-Fini e dei Decreti Sicurezza è invece non solo una necessità ma una riposta che migliaia di migranti e italiani, uomini e donne, nati o cresciuti in Italia, attendono ormai da 20 anni.

L’abolizione della protezione umanitaria, lo smantellamento del sistema di accoglienza diffuso, devastato dai tagli e dalla riduzione dei servizi per l’integrazione, la cancellazione della registrazione anagrafica, il ritorno ai grandi centri: sono solo alcune delle conseguenze prodotte dal Decreto Sicurezza voluto dall'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini. Una legge ingiusta e discriminatoria, frutto di politiche dettate dall’emergenza e dalle necessità elettorali che trovano il punto di origine nella Bossi Fini, che di fatto impedisce ad oggi di entrare regolarmente nel nostro paese e che produce e riproduce costantemente l’irregolarità che tanto si vorrebbe contrastare. 

E’ arrivato il tempo di cambiare, di dare un forte segnale di discontinuità per battere la cultura dell’odio e arginare la destra razzista.

Per invertire la rotta servono proposte concrete in grado di ridurre il danno dei Decreti insicurezza e gettare le basi per costruire nuove politiche su diritto d’asilo e accoglienza che salvaguardino i diritti e la dignità delle persone e diano a tutte e tutti la possibilità di sentirsi sicuri nelle nostre città.

Per info:
FB Evento

Ti invitiamo a postare commenti attinenti all'argomento. La redazione si riserva il diritto di cancellare ogni commento ritenuto offensivo o inutile.
Tutti i campi sono obbligatori