trova un evento

Cosa ti interessa?

Dove

Quando?


Dal 13 al 16 marzo 2014 | Conferenze e dibattiti

Dalla parte buona della vita. Il valore dell'associazionismo nel tempo della crisi. A Bologna il Congresso nazionale Arci

Dalla parte buona della vita. Il valore dell'associazionismo nel tempo della crisi. A Bologna il Congresso nazionale Arci

1.115.000 soci, 17 comitati regionali, 116 comitati provinciali, 4867 circoli diffusi su tutto il territorio nazionale: l’Arci si conferma la più grande associazione italiana di promozione sociale, impegnata sui temi della cultura e della formazione, della pace, dei diritti, del welfare, della legalità democratica, del tempo liberato.

Dopo centinaia di assemblee congressuali svolte nelle nostre strutture di base, 116 congressi territoriali e 16 regionali, l’Associazione si avvia a celebrare il XVI Congresso nazionale, che si terrà a Bologna dal 13 al 16 marzo.

“Dalla parte buona della vita. Il valore dell’associazionismo nel tempo della crisi” è il titolo scelto per questo appuntamento, che si colloca in un periodo denso di difficoltà e incertezze, contrassegnato da una profonda crisi culturale, economica, sociale, ambientale e democratica, che investe il nostro Paese, l’Europa e l’intero pianeta.

Tanti gli ospiti, del mondo delle istituzioni, della politica, delle associazioni, del sindacato, del mondo della cultura e dello spettacolo.

Giovedì i lavori inizieranno alle 15,30. Porteranno il loro saluto il sindaco di Bologna Virginio Merola, la Presidente della Provincia Beatrice Draghetti e l’Assessore regionale alla Cultura Massimo Mezzetti.  Sono previsti fra gli altri, dopo la relazione introduttiva del presidente uscente Paolo Beni, gli interventi di Ermenegildo Bugni (nome di battaglia “Arno“, classe 1927), segretario dell’Anpi provinciale di Bologna, Davide Faraone, responsabile nazionale Welfare del PD,  di Nichi Vendola, presidente di Sel, di Nicola Marongiu della Cgil nazionale, di Pietro Barbieri, portavoce del Forum del Terzo Settore e di altri presidenti di associazioni ed esponenti di movimenti.

Venerdì mattina, alle 10.30
,  ci sarà una sessione dedicata all’Europa, con brevi interventi video dei candidati alla presidenza della Commissione Europea Martin Schultz, Alexis Tsipras e Josè Bovè. Saranno presenti e interverranno al congresso Argiris Panagapoulos del partito greco Syriza e Jean Robert del Forum Civico Europeo.

Nel pomeriggio di venerdì (a partire dalle 15.000) è previsto l’intervento di Maurizio Landini, segretario generale Fiom-Cgil. Sabato mattina interverrà tra gli altri Luigi Ciotti.

Saranno 592 i delegati chiamati a portare il loro contributo e a votare, nella giornata conclusiva, i documenti congressuali e i nuovi organismi dirigenti.

I lavori del congresso potranno essere seguiti in video e audio sul sito www.arci.it.

DOCUMENTO CONGRESSUALE

PROGRAMMA DEI LAVORI

LOCANDINA Congresso

Ti invitiamo a postare commenti attinenti all'argomento. La redazione si riserva il diritto di cancellare ogni commento ritenuto offensivo o inutile.
Tutti i campi sono obbligatori