trova un evento

Cosa ti interessa?

Dove

Quando?


Dal 8 al 10 marzo 2019 | Festival

Closer | Terza edizione del Festival di Fotografia Sociale

Closer | Terza edizione del Festival di Fotografia Sociale

Tre giorni di mostre, incontri, workshop per offrire spazi di visibilità a giovani fotografi e nuovi talenti, con occasioni di incontro, discussione e formazione. Inaugura venerdì 8 marzo a Bologna la terza edizione di Closer – Dentro il Reportage: un festival diffuso dedicato alla fotografia sociale organizzato dalle associazioni Witness Journal e Associazione TerzoTropico in collaborazione con Arci Bologna e con il sostegno del Comune di Bologna e dell’Azienda Usl.

 
INCONTRI E INAUGURAZIONI
 
Venerdì 8 marzo | ore 18:30 
Il festival apre negli spazi di QR Photogallery, in via Sant’Isaia 90, con l’inaugurazione della mostra dedicata ai lavori dei cinque fotografi selezionati attraverso una call internazionale:
 
Alessandro Cinque
Silvia Landi
Filippo Massellani II
Carmen Sigillo
Gianluca Uda
 
Durante la serata verranno proiettati i lavori di 
 
Rizzini:
 
Cedendo all’illusione della “difesa facile” promessa dalla politica, gli italiani adesso vogliono più pistole e fucili. E licenza di uccidere. Si corre verso una giustizia fai da te 
(Claudio Rizzini)
 
Natale:
 
Una macchina diabolica di 330 vagoni e 3450 metri di lunghezza per trasportare il ferro dalle miniere alla costa. L’impatto sulle popolazioni indigene brasiliane è devastante con una deforestazione e un impoverimento del suolo in continuo aumento.
(Francesco Natale)
 
D’antonio:
 
Tra una gru e un cantiere scopro una città reale che i ragazzi vivono come fosse un ghetto, tra fughe dalla polizia e risse tra gli spacciatori loro coetanei. Poi il palazzo dei tossici, quello i cui c’era lo studio del mio medico di famiglia, o la casa dove gli operai vanno con le prostitute, il proprietario lo conosco
(Marco D'Antonio)
 
Rubbiani:
 
La vita nelle strade del Cairo appare oggi la stessa di quella osservabile prima delle rivoluzioni. La grande città sembra aver digerito le tensioni e le aspirazioni recenti per riadagiarsi nelle sue tradizioni millenarie, in un life-style che, più che caratteristico, è unico: quello di una città che non ha bisogno del futuro essendo eterna.
(Marco Rubbiani)
 
Manta:
 
24 ore di vita in un bar in Zambia di 19 metri quadrati in cui si alternano uomini e donne tra fiumi d’alcol e musica da juke box. Quattro mura incrostate, qualche panca sgangherata e nessun oggetto alle pareti. E c’è chi in tre giorni si beve lo stipendio di un mese.
(Antonio Manta)
 
Sabato 9 marzo | ore 18:00
Incontro in QR Photogallery con l’autore Francesco Cito fotoreporter partenopeo, vincitore di due World Press Photo e di numerosi altri riconoscimenti internazionali.
 
Sabato 9 marzo | ore 19:30
Inaugurazione della mostra di Francesco Cito presso Senape Vivaio Urbano.
 
MOSTRE
 
Mostra dei vincitori di Closer
 
QR Photogallery | via Sant’Isaia 90, Bologna
Dal 9 marzo al 7 aprile. Lun-dom, h 09:00-19:00, ingresso gratuito
Una mostra fotografica collettiva dove sono esposti i lavori dei cinque fotografi selezionati attraverso la open call internazionale. 
Alessandro Cinque – “Espinar Terra Spezzata” 
Silvia Landi – “Globesity” 
Filippo Massellani – “La grande paura” 
Carmen Sigillo – “Born in Italy” 
Gianluca Uda – “Ferite”
 
“Afghanistan”, Francesco Cito
Senape Vivaio Urbano | Via Santa Croce 10, Bologna
Dal 9 al 19 marzo. Lun-sab, h 10:00-13:00 e 16:00-19:30, ingresso gratuito
Le immagini in mostra ripercorrono la guerra afghano-sovietica che Francesco Cito ha documentato durante un viaggio di 1200 km a piedi insieme ai mujaheddin afgani.
 
WJ100 
Senape Vivaio Urbano | Via Santa Croce 10, Bologna
Dal 9 al 19 marzo. Lun-sab, h 10:00-13:00 e 16:00-19:30, ingresso gratuito
Mostra dedicata al centesimo numero della rivista Witness Journal che celebra un decennio di attività editoriale dedicata all’informazione e alla divulgazione fotogiornalistica attraverso storie provenienti da tutto il mondo.
 
 
WORKSHOP
 
9-10 marzo: “Dall’idea alla foto” workshop dedicato alla costruzione di un reportage con il grande fotogiornalista Francesco Cito. L’analisi del percorso per la messa in opera di una storia, il metodo del racconto, il significato della foto, il messaggio da trasmettere. “Una buona foto – spiega Cito – nasce nella testa, anche quando è del tutto casuale e improvvisa, come durante un reportage, dove non sempre si è consapevoli di cosa può apparire svoltando l’angolo”.
 
9 marzo: “Fotogiornalismo e nuovi media” workshop a cura dei tre fotografi Federico Bernini, Giulio Di Meo, Amedeo Novelli. Il corso esplora il mondo e la storia del fotogiornalismo, le sue regole, le sue leggi, il codice etico, l’affermarsi ormai definitivo dei media online e i cambiamenti che lo stanno attraversando.
 
10 marzo: “Mille e una cover” workshop dedicato ai più piccoli (bambini dai 7 ai 10 anni) in collaborazione con i designer di Atto. Il workshop, della durata di 1h30, è orientato alla costruzione di un’immagine di copertina utilizzando un kit composto di piccoli oggetti per sperimentare e comporre con le immagini.

Per maggiori info:
FB Witness Journal
FB Evento
 
Ti invitiamo a postare commenti attinenti all'argomento. La redazione si riserva il diritto di cancellare ogni commento ritenuto offensivo o inutile.
Tutti i campi sono obbligatori