trova un evento

Cosa ti interessa?

Dove

Quando?


27 ottobre 2018 | Politiche e diritti

Bologna con i migranti per fermare la barbarie

Bologna con i migranti per fermare la barbarie

Anche a Bologna scendiamo in Piazza con un sit-in informativo e un volantinaggio per rispondere all’appello “Con i migranti, per fermare la barbarie” ( leggi l'appello QUI ) lanciato da numerose organizzazioni nazionali e che vede una mobilitazione diffusa in molte città del Paese. L’appuntamento è per sabato 27 ottobre, alle ore 15.30, in Piazza del Podestà (Piazza Maggiore).

 
Mentre razzismo e xenofobia si affermano come i discorsi dominanti, da Nord a Sud, diffondendosi nelle città e nelle periferie sociali, riteniamo fondamentale lanciare un segnale forte e chiaro, una risposta in nome dei diritti, del rispetto, del senso di umanità che non possiamo e non dobbiamo smarrire.
 
Scendiamo in piazza in difesa della democrazia costituzionale, contro le diseguaglianze e la povertà, e contro i ministri dell’odio che strumentalizzano disagio e sofferenza per rivolgere la rabbia nei confronti dei migranti, a quelli che vivono, lavorano e studiano a qui, e a quelli che vorrebbero raggiungere il nostro Paese attraverso vie sicure, legali, e senza rischiare la vita.
 
Al clima di propaganda d’odio e ai crescenti episodi di violenza nel nostro Paese, si aggiunge adesso il Ddl Salvini, un decreto che punta a demolire il diritto d’asilo e a consegnare ai privati l’accoglienza, alimentando corruzione e razzismo.
 
Eppure nonostante le difficoltà politiche, nonostante i dubbi, nonostante le divisioni, una vasta area democratica, religiosa e laica, di migranti e italiani, scenderà in piazza per difendere la civiltà, la pace, la convivenza tra diversi, la democrazia.
 
È tempo di compiere un primo, grande passo. TUTTE E TUTTI INSIEME. 
E possiamo farlo il 27 ottobre in Piazza.

Per info e adesioni: 
FB Evento
mail ufficiostampa@arcibologna.it 
Ti invitiamo a postare commenti attinenti all'argomento. La redazione si riserva il diritto di cancellare ogni commento ritenuto offensivo o inutile.
Tutti i campi sono obbligatori