Accoglienza

 

 

ArciSolidarietà è un’Associazione di Volontariato attiva da diversi anni sul territorio bolognese che, a partire dal 2015, ha scelto di occuparsi prioritariamente, in sinergia con Arci Bologna, di migrazioni attraverso l’attivazione di percorsi di accoglienza, tutela e integrazione rivolti a rifugiati e richiedenti asilo.

Azioni e percorsi di integrazione si affiancano a una costante attività di sensibilizzazione della cittadinanza in modo da favorire scambio, condivisione e reale conoscenza dei migranti e della loro storia.
GUARDA il video realizzato in occasione della Giornata mondiale del rifugiato 2016 "Combattiamo il luoghi comuni".

Da ottobre 2015 ArciSolidarietà opera su incarico della Prefettura all'interno dei CAS - Centri di Accoglienza Straordinaria, rivolti ai richiedenti protezione internazionale. Una rete di prima accoglienza che coinvolge principalmente nuclei familiari, ospitati in appartamenti situati nell’area della Città metropolitana di Bologna, seguiti quotidianamente da tre operatori.

In un’ottica di lavoro di rete e di ampliamento dell’offerta formativa ArciSolidarietà da maggio 2016 gestisce le strutture CAS in Associazione Temporanea d’Impresa con Antoniano Onlus, un partner ormai storico per l’Arci di Bologna.
ArciSolidarietà opera inoltre in sinergia con l'Ufficio Immigrazione dell'Arci nazionale e in rete con tante realtà del territorio.

Gli operatori sono impegnati 7 GIORNI SU 7, durante il giorno e con reperibilità h24 per le emergenze. La loro formazione è costante ed avviene attraverso percorsi e moduli specifici realizzati sia a livello territoriale che nell’ambito della rete nazionale Arci dell’accoglienza; ricevono supporto costante dal livello nazionale dell’associazione anche attraverso gli operatori del Numero Verde 800 905 570 sempre disponibile sia per il personale impegnato nell’accoglienza che, soprattutto, per i migranti che abbiano bisogni di informazioni o consulenza.


ATTIVITA'
Nelle fasi iniziali l'impegno si concentra sull’approntamento e la gestione degli alloggi e sulla primissima accoglienza dei richiedenti asilo con la fornitura di beni e servizi di prima necessità. L’intervento degli operatori non si limita alla distribuzione di vitto e alloggio ma prevede, sin dai primi giorni dall’arrivo, un percorso di accompagnamento e orientamento ai servizi, progetti di formazione personalizzati e misure di informazione sulle attività ricreative, culturali e sociali del territorio.
Un lavoro non semplice ma fondamentale per permettere ai migranti di integrarsi gradualmente nel tessuto sociale della città: un primo passo verso l’autonomia, obiettivo primario a cui si deve tendere, reso possibile grazie al lavoro degli operatori ma anche grazie alla collaborazione con realtà del terzo settore e con i Circoli diffusi sul territorio.

I servizi che Arci Solidarietà fornisce alle persone accolte nei CAS:
•    Mediazione linguistica
•    Sostegno alla richiesta di protezione internazionale
•    Orientamento ed accompagnamento ai servizi sanitari
•    Orientamento ai servizi del territorio
•    Corsi di alfabetizzazione di lingua italiana
•    Sostegno psicologico
•    Attività per l’integrazione
•    Buoni per la spesa o contanti per il vitto 
•    Pocket money €2.50 giornaliero, non superiore a €7,50 per i nuclei familiari

COME SOSTENERE IL PROGETTO

La formazione e l'inserimento lavorativo sono per i richiedenti asilo tra i traguardi più importanti nel percorso verso l'autonomia e l'integrazione nel tessuto sociale della città. Per questo ArciSolidarietà ha già attivato con successo alcuni tirocini formativi e si impegna a costruire sempre più occasioni di orientamento, formazione e opportunità lavorative.
Per raggiungere quest'obiettivo anche voi potete fare la vostra parte con una donazione che ArciSolidarietà utilizzerà per l'attivazione di nuovi tirocini

IBAN IT93W0312702406000000001868

Circoli, associazioni, persone interessate a sostenere il progetto possono contattare ArciSolidarietà Bologna all'indirizzo: bologna@arcisolidarietà.it

SCARICA il flyer di presentazione di ArciSolidarietà. 

Di anno in anno ArciSolidarietà pubblicherà il rendiconto economico delle attività relative al progetto di accoglienza.

Per conoscere il rendiconto economico dell’esercizio 2015 clicca QUI.