trova un evento

Cosa ti interessa?

Dove

Quando?


13 ottobre 2017 | Politiche e diritti

Anche Bologna scende in piazza per il Cittadinanza Day

Anche Bologna scende in piazza per il Cittadinanza Day
In concomitanza alla manifestazione che si terrà a Roma in Piazza Montecitorio per il Cittadinanza Day, anche Bologna ospiterà un presidio organizzato da Italiani senza cittadinanza e L'Italia sono anch'io.
Arci ha aderito all'iniziativa per ribadire la necessità di un voto immediato della riforma che introduce lo Ius soli temperato e lo Ius culturae.
 
Sono circa 1 milione gli italiani non riconosciuti: il MIUR parla di 815mila alunni e alunne al 31 dicembre 2016. Non si può più rimandare: è arrivato il momento di votare una legge che riconosca l'infinita ricchezza interculturale dell'Italia e che funga da rimedio alla deriva razzista e di odio alla quale sta andando incontro il nostro paese. 
 
"Al pessimismo che incombe, proviamo a rispondere con le ragioni di chi sa di stare dalla parte giusta. Il presente e il futuro del nostro Paese sono strettamente legati alle sorti della riforma. Se non verrà approvata, una parte sempre più rilevante della nostra società, sotto attacco da anni sia sul piano culturale che legislativo, vittima di vergognose campagne razziste, si sentirà sempre più isolata ed esclusa." 
Queste le parole del vicepresidente di Arci Nazionale Filippo Miraglia, che nel suo appello ribadisce l'importanza di approvare la legge prima possibile. QUI il testo completo.
 
Arci Bologna e ArciSolidarietà Bologna saranno il 13 ottobre alle 17 in Piazza Nettuno per manifestare insieme ai promotori dell'iniziativa. 
 
Info:
L'Italia sono anch'io
Italiani senza cittadinanza 
Ti invitiamo a postare commenti attinenti all'argomento. La redazione si riserva il diritto di cancellare ogni commento ritenuto offensivo o inutile.
Tutti i campi sono obbligatori