trova un evento

Cosa ti interessa?

Dove

Quando?


Dal 12 settembre al 15 ottobre 2017 | Cultura e Spettacolo

AGITATEVI project, un murale per Antonio Gramsci

AGITATEVI project, un murale per Antonio Gramsci

A ottant'anni dalla morte di Antonio Gramsci, avvenuta nel 1937, la Fondazione Gramsci Emilia-Romagna insieme a CHEAP, desidera realizzare nel prossimo autunno un intervento di public art a Bologna per valorizzare una delle figure del pensiero filosofico e politico più importanti del Novecento, espressione dell’antifascismo e delle libertà democratiche.

L'intento del progetto - che prevede la realizzazione di un murale con il volto di Antonio Gramsci - è quello di trasmettere, attraverso il linguaggio dell'arte, la passione per lo studio, per la conoscenza, per l’elaborazione intellettuale che Gramsci stesso ha lasciato in eredità attraverso i suoi numerosi scritti.
Il titolo del progetto AGITATEVIproject prende ispirazione dalla celebre frase di Antonio Gramsci in cui esorta attraverso lo studio e la cultura a riappropriarsi della realtà con passione, entusiasmo e determinazione, frase che inaugura il primo numero de L’Ordine Nuovo del 1° maggio 1919 e che sarà il motto della rivista fino al 1920.
 
Per sostenere il progetto si prevede una raccolta fondi dal titolo AGITATEVITour: un insieme di eventi e incontri di fundraising in collaborazione con Partner attivi nel panorama culturale bolognese per stimolare nella comunità la curiosità e la partecipazione a realizzare un’opera di public art per la città di Bologna.
Durante tutto il mese di settembre sarà possibile fare delle donazioni per il wall attraverso diverse modalità di sostegno. In cambio di una donazione saranno offerti prodotti handmade e di design, libri della biblioteca (doppie copie selezionate), shopper, quaderni e locandine tutti personalizzati ed elaborati a partire dall’immagine di Antonio Gramsci e dalle sue note citazioni.
 
Maggiori informazioni sul sito della Fondazione Gramsci e su Facebook.

 

Ti invitiamo a postare commenti attinenti all'argomento. La redazione si riserva il diritto di cancellare ogni commento ritenuto offensivo o inutile.
Tutti i campi sono obbligatori