trova un evento

Cosa ti interessa?

Dove

Quando?


1 maggio 2020 | Politiche e diritti

1 Maggio 2020: poco da festeggiare per i lavoratori della cultura

1 Maggio 2020: poco da festeggiare per i lavoratori della cultura

È un 1° maggio insolito per le lavoratrici e i lavoratori della cultura.

C’è poco da festeggiare, infatti, per un mondo della cultura che è stato totalmente ignorato dalle misure economiche messe in atto dal Governo - fatta eccezione per alcune piccole tutele che sono state estese anche ai lavoratori di questo settore.

Nessuna programmazione, nessun sostegno, nessun disegno sulla riapertura di quei luoghi che sono stati i primi a chiudere e saranno gli ultimi a riaprire.

Nonostante ciò, anche oggi sono tantissime le realtà culturali e gli artisti che metteranno a disposizione gratuitamente il frutto del proprio lavoro per stare accanto alle persone nelle tante dirette streaming organizzate in tutto il nostro Paese.

D’altro canto da quando è iniziata l’emergenza abbiamo cercato di interpretare il nostro ruolo nella società con impegno e dedizione per fare la nostra parte nella lotta al Coronavirus.

Abbiamo organizzato migliaia di iniziative di ogni genere per sensibilizzare, per raccogliere fondi per il sistema sanitario, per far sentire le persone meno sole e per rendere accessibile la cultura a tutte e tutti. Molti di noi si sono anche attivati nei territori con iniziative di solidarietà e mutualismo per aiutare gli anziani soli e le famiglie in difficoltà, distribuendo pasti, medicinali e beni di prima necessità.

Il nostro lavoro, i nostri spazi, i nostri eventi, hanno però un costo che non può più restare invisibile.

Per questo motivo ci aspettiamo un radicale cambio di passo e di essere trattati con la stessa attenzione riservata agli altri settori economici e produttivi. Nella nostra città stiamo cercando di farci ascoltare attraverso il Tavolo Cultura Bologna, una rete che riunisce numerose realtà culturali cittadine unite dall’intento di sensibilizzare sulla difficile situazione che stiamo vivendo e di formulare e avanzare richieste concrete, mettendoci al servizio delle istituzioni per immaginare insieme i prossimi passi.

Alcuni risultati, sul piano locale, sono stati raggiunti grazie all’ascolto mostratoci sinora dal Comune di Bologna. Tuttavia sappiamo bene che queste misure sono al momento del tutto insufficienti e che sarà necessario far sentire la nostra voce a livello regionale e nazionale.

Vi invitiamo, allora, ad aderire al Tavolo Cultura Bologna, perché siamo convinti che sia necessario, oggi più che mai, iniziare un cammino comune.

Buon 1 maggio! Buona festa delle lavoratrici e dei lavoratori!

 

πŸ“ Per aderire all’appello del Tavolo Cultura Bologna scrivere a: ufficiostampa@arcibologna.it

πŸ“Œ Per leggere l’appello: https://bit.ly/2KHXLPR

πŸ“œHanno aderito sinora:

Arci Bologna
AICS Bologna
Cassero LGBTI center
Alchemica Music Club
ARTelEGO
ARTetica
Associazione Culturale Rimacheride
Associazione Culturale Youkali
Associazione Oltre
Associazione Teatrino a due Pollici
Ateliersi
Barriere Zero
Binario69
Brexit
Associazione Culturale B612
Cantieri Meticci
Checkpoint Charly
Circolo Arci Brecht
Circolo La Fattoria
Collettivo Hospites
Creative Keys
DiverTeatro
Django Concerti
Dumbo Bologna
Eden Park Zone
Elastico fa/ART
El Garaje
Federcentri Bologna
Circolo Evolution
Fraternalcompagnia
Freakout Club
Golem's Lab
Granata
Instabile Portazza - Community Creative Hub
Instabili Vaganti Compagnia Teatrale
La Comunicazione Diffusa
Leggere Strutture
Link Bologna
LOCOMOTIV CLUB Bologna
L'Opificio - Fucina Musicale
Magnifico Teatrino Errante
Mercato Sonato - Orchestra Senzaspine
Micro_BO
Millenium
Nero Factory
OLTRE Festival
RitmoLento
RED // Bologna
(S)Blocco5
Sghetto Club
Sol Omnibus Lucet APS
Studio 54
Suonare Sergio
Teatro del Pratello
Teatro Ridotto
Tomax Teatro
Un Altro Mondo è Possibile
Unique Design​
WANDA CIRCUS
Zamboni 53 Store

Ti invitiamo a postare commenti attinenti all'argomento. La redazione si riserva il diritto di cancellare ogni commento ritenuto offensivo o inutile.
Tutti i campi sono obbligatori